Roma 0-0 Juventus: bianconeri campioni e giallorossi in Champions

Andrea Serra

Andrea Serra

Sono un giovane studente romano, appassionato di sport, soprattutto di calcio, innamorato della Roma, che seguo assiduamente dall'infanzia.
Andrea Serra

L’Olimpico è pronto ad ospitare l’ultima apparizione casalinga dei propri beniamini giallorossi. Gli ospiti di giornata sono niente di meno che i consueti rivali juventini, ai quali basta un solo punto per festeggiare la vittoria dell’ormai annunciato settimo scudetto consecutivo. L’atmosfera è gioiosa e festante nel foro, grazie all’inaspettato regalo dei nerazzurri che, perdendo nel pomeriggio contro il Sassuolo, regalano anzi tempo ai giallorossi la qualificazione matematica alla prossima Champions.

La sfida ha inizio, attestandosi su ritmi moderati che vedono i giallorossi prevalere sugli avversari. I romanisti appaiono più decisi e prestanti su tutto il campo ed in breve iniziano a mettere sotto pressione la retroguardia avversaria, principalmente con tiri dalla distanza. Complice l’imprecisione dei padroni di casa, però, dopo qualche minuto i bianconeri iniziano a trovare delle adeguate contromisure difensive, riuscendo anche a proporsi in avanti con dei blandi tentativi sciupati da Dybala e Bernardeschi alla mezz’ora.

In avvio di seconda frazione la musica sembra cambiata, quando dopo appena 3’ i bianconeri passano in vantaggio, Dybala tuttavia si vede annullare il gol per off-side. Nonostante la partenza sprint avversaria, i giallorossi si riprendono e continuano a macinare gioco come nel primo tempo, relegando i torinesi nella propria metà campo ad inseguire. In una partita piuttosto noiosa una possibile svolta si raggiunge al 68’ con l’espulsione di Nainggolan per somma di ammonizioni in seguito ad un brutto intervento al limite ai danni di Dybala. Con i capitolini rimasti in dieci e qualche cambio nell’organico, i bianconeri iniziano a spingere con più convinzione, sfondando spesso sulla sinistra grazie all’intraprendenza di D. Costa. Nonostante le occasioni dall’una e dall’altra parte, la sfida si chiude sullo 0-0, regalando la gioia del tricolore ai bianconeri e la vetrina europea ai giallorossi anche nella prossima stagione.

Pagelle giallorosse

  • Alisson: 6 – Eccetto una buona uscita su Dybala nel primo tempo, è ordinaria amministrazione.
  • Florenzi: 6 – Alti e bassi per il pendolino romanista. Spinge molto e giunge spesso al cross, ma in difesa tribola.
  • Fazio: 7 – Un muro. Sopperisce perfettamente all’assenza del compagno di imprese greco, murando la propria porta da ogni tentativo avversario.
  • J.Jesus: 6,5 – Ottima anche la sua prestazione che permette una tranquilla gestione della partita ai compagni.
  • Kolarov: 6 – Primo tempo pericoloso il suo, in continua spinta. Nella ripresa cala, limitandosi a controllare.
  • Pellegrini: 6,5 – Tanta corsa, tempismo e fluidità di manovra. Peccato per le tante imprecisioni che non gli permettono di raggiungere il gol.
  • Gonalons: SV
  • De Rossi: 6,5 – Qualche errore in fase di impostazione sparso qua e là, ma risulta prezioso soprattutto una volta rimasti in dieci nei ripieghi difensivi.
  • Strootman: SV
  • Nainggolan: 6 – Ottima prestazione fatta di qualità e quantità per lui. Un pizzico di foga di troppo che lo condanna a prendere la via degli spogliatoi anticipatamente, inibendo una buona prestazione dei suoi.
  • Under: 6,5 – Pericolo costante. Uno dei più attivi e continui con i suoi lunghi fulminei.
  • Schick:SV
  • El Sharaawy: 6 – Buona prestazione senza particolari note di merito.
  • Dzeko: 6 – Si da da fare come sempre, ma è sempre braccato a vista, non riuscendo quasi mai ad essere pericoloso.
  • Di Francesco: 6 – Una Roma ben messa porta a casa un punto che va stretto contro i neo campioni. Importante notare ancora una volta la mentalità istillata alla squadra: fino a poco tempo fa, una partita simile a qualificazione raggiunta la squadra l’avrebbe giocata solo per obbligo contrattuale, oggi invece i giallorossi hanno tenuto testa ai bianconeri, mettendoli anche in difficoltà.

Leggi anche:

Condividi!
  • 10
    Shares

Commenta: