Pronostici Serie A 5a giornata 2017-2018

di: Edoardo Sorani

Sono l'ideatore di Testedicalcio.com, progetto partecipativo nel quale unisco l'amore per il calcio, per la scrittura e per il gioco di squadra.

Nemmeno il tempo di registrare l’ennesima puntata svanita per una sola partita, che il campionato torna a solleticare i nostri sogni di ricchezza con un turno infrasettimanale piuttosto goloso. Vediamo un po’ come piazzare i 2 euro, senza prendere in considerazione l’anticipo Bologna-Inter di oggi alle 20.45 che ci obbligherebbe a scommettere in fretta e furia appena tornati dal lavoro (guai a voi se lo fate!).

Benevento-Roma 2

Se giallorossi romani vogliono restare nella scia di Juve e Inter, allora non possono permettersi passi falsi contro il Benevento, reduce dalla maxi-scoppola inflitta dal Napoli (6-0 al San Paolo). Il 2 è d’obbligo, magari anche con un Over 1,5 che non guasta.

Atalanta-Crotone 1

Dopo l’Inter, ancora dei nerazzurri sulla strada di Nicola, che stavolta non potrà nemmeno contare sul fattore casalingo. Sulla carta l’Atalanta non è l’Inter, ma i punti lasciati a Verona contro il Chievo saranno un’ottima motivazione per gli uomini di Gasperini.

Verona-Sampdoria 2

In casa Hellas il morale è ai minimi storici, e l’inizio di calendario in salita (Napoli e Roma nelle prime 4 partite) spiega solo in parte i pessimi risultati, viziati da scelte tattiche discutibili (Pazzini partito sempre in panchina) e una squadra che dietro ha pochissime certezze. La Samp potrebbe fare il colpaccio, grazie soprattutto al duo Quagliarella- Zapata e ai talentuosi giovani che scalpitano alle loro spalle come Caprari, Praet e Alvarez, pronti ad approfittare della chance.

Milan-Spal 1

Molto turnover per Montella, che ripartirà da André Silva come vertice offensivo. Finora il calendario è stato benevolo coi rossoneri, che tra Europa League e campionato non hanno mai tradito con le piccole. A San Siro mercoledì sera il copione non dovrebbe cambiare.

Lazio-Napoli O 2,5

All’Olimpico si misureranno la squadra che ha il gol facile e quella che è più brava a far male in contropiede. Napoli e Lazio sembrano nate per farsi male a vicenda, e l’equilibrio in campo potrebbe spezzarsi subito a suon di gol.

Leggi anche:

Condividi!

Commenta: