Il Napoli-Nizza 2-0, gli azzurri mettono un piede in Champions

di: Edoardo Sorani

Sono l'ideatore di Testedicalcio.com, progetto partecipativo nel quale unisco l'amore per il calcio, per la scrittura e per il gioco di squadra.

Latest posts by Edoardo Sorani (see all)

Magari erano solo frasi di circostanza, ma alla vigilia dell’andata dei preliminari di Champions contro il Nizza Sarri si era detto preoccupato, soprattutto per la fase iniziale della partita e per quella tra il 60′ e il 70′, dove temeva che i suoi avessero dovuto rifiatare. Invece il Napoli tiene e anzi gioca buon calcio per tutti i 90 minuti, complice anche la scarsa organizzazione del Nizza che, soprattutto a centrocampo e in difesa, non riesce mai a prendere le misure. Così gli azzurri mettono in banca un netto 2-0 in vista del ritorno in Francia tra una settimana, con il rammarico di non aver arrotondato ancora di più il risultato, nonostante le tante occasioni avute e soprattutto nonostante la doppia superiorità numerica negli ultimi 10 minuti.

PRIMO TEMPO – Sebbene il Nizza sia più avanti nella preparazione, (la Ligue 1 ha in programma la terza giornata il prossimo weekend) l’avvio di gara è tutto di marca napoletana. Gli azzurri, in campo con gli stessi interpreti che l’anno scorso hanno stabilito il record di punti nella storia della squadra, fanno la partita fin da subito, con il collaudatissimo trio Insigne-Mertens-Callejon pronto a fare faville. Così già dopo 8′ lo spagnolo si ritrova da solo in porta su taglio di Hamsik, ma il suo colpo di testa finisce alto. Il brivido scuote il Nizza, con Saint-Maximin che si dà un gran da fare, ma la sensazione è che senza Balotelli (che sarà presente al ritorno) l’attacco francese sia poca cosa.

Così il gol lo fa il Napoli, con Mertens che salta Cardinale e deposita in rete a porta vuota. Rotto il ghiaccio, la squadra di Sarri amministra il vantaggio senza rischiare mai, con Jorginho, Hamsik e Allan che recuperano e giocano palloni su palloni, spesso di prima. Il Nizza non riesce quasi mai a togliere la palla agli azzurri, ma quando ci riesce produce solo azioni personali e improvvisate, anche se in due occasioni mette i brividi a Reina. Per il Napoli invece le occasioni fioccano, ma né Mertens, né Insigne, né ancora Callejon riescono a produrre il meritato raddoppio.

napoli nizza jorginho segna su rigoreSECONDO TEMPO – Il secondo tempo si apre sulla stessa scia del primo, con Insigne che in spaccata devia sul palo il tiro di Mertens non trattenuto dal portiere del Nizza. Dalla panchina Sarri si divide tra la soddisfazione per il gioco e la generosità mostrata dai suoi e le urla per le tante palle gol non concretizzate. Magari ripensa alla Champions dell’anno scorso, quando gli azzurri misero sotto il Real Madrid per lunghi tratti delle due partite degli ottavi, salvo poi venire colpiti alla prima occasione dai futuri campioni d’Europa. A regalare il raddoppio ai napoletani ci prova addirittura Souquet (sia chiaro involontariamente), il cui goffo tentativo di liberare in angolo di testa finisce sulla traversa. Il cronometro di gara ci dice inoltre che siamo proprio in quella fase della gara che Sarri temeva di più alla vigilia, coi suoi che inevitabilmente hanno perso smalto e velocità.

Il discorso non vale per Mertens e Insigne, però, perché al 69′ i due combinano nello stretto sulla destra, col belga che viene steso appena dentro l’area da Jallet. Jorginho trasforma il penalty con freddezza, con il 2-0 che viste le occasioni è comunque il minimo sindacale, ma almeno è arrivato. Finalmente la partita si mette in discesa, con il Nizza che pochi minuti dopo perde di colpo Koziello (brutta entrata su Zielinski, entrato poco prima per Hamsik) e Plea (seconda ammonizione per proteste nella stessa occasione). Così c’è spazio per il terzo cambio di Sarri, con Rog che sostituisce Allan, e per il clamoroso errore di Milik (entrato proprio per Mertens) che da solo al centro dell’area piccola cicca il piattone sinistro del definitivo 3-0, lasciando al Nizza un lumicino di speranza per il match di ritorno.

Video: Napoli-Nizza 2-0 (Preliminari Champions – 16.08.2017)

Leggi anche:

Condividi!

Commenta: