“Bomber”, il libro di Pruzzo

Quando parliamo di Roberto Pruzzo, parliamo della storia del calcio italiano. Il Bomber, appellativo guadagnatosi meritatamente alla Roma dopo 3 anni da capocannoniere, è stato un grande attaccante degli anni ’70 e ’80.

Il libro autobiografico “Bomber. La storia di un numero nove normale (o quasi)”, ci svela una vita non  tutta rose e fiori, come qualcuno potrebbe pensare. Il Bomber deve aggrapparsi a qualcosa per sopravvivere, come ad esempio i suoi amici di Dezza, in provincia di Lucca, o sua moglie Brunella. Perché, come anche nel libro, Pruzzo non fa sconti a nessuno, soprattutto a se stesso. “Cosa mi resta della mia carriera da centravanti? I gol sbagliati e le sconfitte. Delle vittorie ho goduto poco, perché sono subito volate via. Le sconfitte no, sono rimaste qui. E ancora ci combatto. La retrocessione in B del Genoa causata anche da un mio rigore sbagliato e la finale di Coppa Campioni persa con il Liverpool (nonostante il mio gol…) ancora mi vengono a trovare ogni tanto”.

E allora ecco che “Bomber. La storia di un numero nove normale (o quasi)”, diventa un libro che non ti aspetti, su un ex-giocatore ancora idolo di tanti tifosi che dentro ha qualcosa di più dello stacco di testa, della corsa e del tiro potente. Un ex giocatore che è tutto da scoprire, proprio come il suo libro, regalo da intenditori per tutti i tifosi della Roma, ma anche Fiorentina e Genoa. E per tutti gli estimatori del calcio, specie quello di un tempo.

[content-egg module=Amazon template=item]

“Bomber. La storia di un numero nove normale (o quasi)”
  • Valutazione:
4

In Breve

Il libro autobiografico “Bomber. La storia di un numero nove normale (o quasi)” ripercorre le tappe della carriera del prolifico attaccante di Roma, Genoa e Fiorentina. Un pezzo di storia del calcio italiano, tra luci ed ombre, gol fatti e sbagliati, che ancora lo vengono a trovare.

Sending
User Review
0 (0 votes)
Condividi!
[Heateor-SC]